IL CORRIERE DELLA SERA

“DIECI ANNI FA CARLA SOZZANI ERA LA DIRETTRICE DI ELLE, CAMBIÒ LAVORO. DECISE DI

FARE UN GRANDE STORE CHE ASSOMIGLIASSE A UN GIORNALE. SCELSE UNO SPAZIO GLAMOUR,

CON L’ACCURATEZZA CON CUI UN DIRETTORE SCEGLIE LA PRIMA PAGINA DI UN SUO PRODOTTO

E CI MISE DENTRO LIBRI, VESTITI, OGGETTI PER LA CASA, GASTRONOMIA E ARTE.

MESCOLÒ TUTTO BENE E COSÌ NACQUE 10 CORSO COMO, IL PIÙ FANTASMAGORICO NEGOZIO

DELLA CITTÀ, UN’AVVENTURA PER TUTTI QUELLI CHE CI ENTRANO“.

  • article-img

    "DIECI ANNI FA CARLA SOZZANI ERA LA DIRETTRICE DI ELLE, CAMBIÒ LAVORO. DECISE DI FARE UN GRANDE STORE CHE ASSOMIGLIASSE A UN GIORNALE. SCELSE UNO SPAZIO GLAMOUR, CON L'ACCURATEZZA CON CUI UN DIRETTORE SCEGLIE LA PRIMA PAGINA DI UN SUO PRODOTTO E CI MISE DENTRO LIBRI, VESTITI, OGGETTI PER LA CASA, GASTRONOMIA E ARTE. MESCOLÒ TUTTO BENE E COSÌ NACQUE 10 CORSO COMO, IL PIÙ FANTASMAGORICO NEGOZIO DELLA CITTÀ, UN'AVVENTURA PER TUTTI QUELLI CHE CI ENTRANO".